GIORNATE 10-11 – Ricapitoliamo (in ritardo

Il povero Barabba langue in un letto di dolore, imprecando contro il destino avverso che lo ha strappato ai suoi amati compagni proprio nel campionato in cui tutti i meccanismi funzionavano a dovere, in cui tutto sembrava finalmente somigliare – benché remotamente, sia chiaro – a una squadra di basket.

Ciao a tutti. Ci vediamo probabilmente tra un mese abbondante.

«Oh, t’oo ricordi a Barabba?». Non dimenticatemi, vi prego!

Il calendario sembra offrire un comodo rimbalzo dopo la prima battuta d’arresto stagionale: il più classico dei testacoda, prima contro ultima, una squadra con 9 vittorie e 1 sconfitta contro una che ha zero vittorie e undici sconfitte. Dai, tutto facile.

Non è che ce la siamo sudata, sia chiaro. Però abbiamo fatto veramente una partita brutta, brutta, brutta. Finisce 52-29 per noi, ma senza gloria per nessuno. Male. Poca intensità, ritmo basso, molte imprecisioni. Non si va lontano così.

Non a caso, il turno successivo è arrivata un’altra sconfitta, stavolta a Fiumicino in casa dei Boys90. Non ne so nulla perché ero a casa a dormire e a languire nel mio letto di dolore (vedi sopra), ma voglio scolpire le parole del Capitano: «Amo perso, 56-49. Amo fatto schifo». Mi fido, e non voglio approfondire.

Darò un senso a questo post con un estratto di He Got Game

This entry was posted in L'Angolo der Barabba. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *