Giornata 3 – Passaggio a Nord-Ovest

Terza partita, terzo appuntamento con il Qualcosa der Matteuzzi e terza vittoria per gli All Reds. Meglio di così non si poteva chiedere. Primavalle Vs All Reds, terza giornata campionato UISP.

Continue reading

Posted in General | Leave a comment

Giornata 1 – BOMBA

Allora. Prima cosa: no, non è l’angolo del Barabba, e no, non è l’angolo der Matteuzzi (anche se non suona male eh). Però vorrei far partire il contest nome per questo spazio che, in questo primo periodo, sarà seguito dal sottoscritto. Ora, so che molti di voi penseranno “ma che davero questi fanno scrivere Matteuzzi?”, oppure “ma Matteuzzi sarà in grado? È alfabetizzato?”. La risposta è sì, sono alfabetiz…alfabettizz…alfabetic…vabbè ci proverò ogni volta che potrò, senza Peroni in mano e chiuso nella mia stanza, magari qualcosa tirerò fuori. Poi, al netto di questo, Barabba è Barabba. E con quel popò di talento che si ritrova non ha più il tempo per scrivere anche sul campionato Uisp (poraccio, ha Cairo alle calcagna). Quindi io – che non ho quasi un c..o da fare – ho l’onere di riassumere i match dei rossi. Altra premessa importante: sto bene, grazie a tutti i Reds della vicinanza nel periodo cupo, dovrei tornare in campo a breve, per la gioia di Matteone aka er Piscina. Ma adesso passiamo ad analizzare la partita di ieri, l’esordio stagionale dei vostri/nostri beniamini: All Reds Basket Vs Victoria, prima giornata campionato UISP.

Continue reading

Posted in L'Angolo der Barabba | Leave a comment

Giornata 2 – Corsari Rossi

Eccoci qui, di nuovo, con il secondo appuntamento con il Qualcosa del Matteuzzi. Ancora mi devo rendere conto dell’importanza enorme del ruolo assegnatomi. Una specie di quarto potere che non mi aspettavo di avere mai nella vita, che peraltro mi è stato affidato ignorando del tutto la mia modesta capacità di espressione. Per fortuna, il mio non avere quasi nulla da fare dalla mattina alla sera (come mi strilla spesso mia madre quando mi chiede favori che non le faccio) mi lascia il tempo anche delle cose divertenti, tipo questa. Comunque, sono lieto di annunciarvi, per chi non l’avesse già visto da Il Post del Barabba (che scrivendo due righe risulta più accattivante delle mie recensioni, beato lui), la seconda vittoria degli All Reds su due! La prima in trasferta, e che trasferta! Casal Bertone vs All Reds, seconda giornata campionato UISP.

 

Non posso non segnalare come prima cosa il pubblico, che nonostante l’impervia trasferta era piuttosto numeroso e rumoroso. Potrebbe aver influito su questo dato, il fatto che la squadra avversaria al momento sia sprovvista del proprio campo e che di conseguenza il match si sia giocato sul nostro parquet “di casa”. Ma non sviliamoci: eravamo tanti, bravi tutti!

Comunque, il primo quarto è iniziato molto bene, anzi no, molto male. Ma non voglio dilungarmi, altrimenti potreste capire che in realtà sono arrivato in ritardo, e quindi ho perso tutto il primo quarto. Siate pazienti, non ho più né patente né mezzo, mi muovo con l’autobus e lo sa con l’Atac signora mia che glielo dico a fa’. Comunque mi è stato riferito che la situazione è stata drammatica nei primi 5’, con un inizio shock tutto a favore dei nostri avversari: 11 a 0 per loro con un minaccioso, preoccupante, irreale 3 su 3 dalla lunga distanza. Ma, come già nella partita precedente, il capitano ha tirato fuori gli artigli. Chissà se sia il lavoro, la nuova casa o altro, ma il LG8 di questo periodo sembra ringiovanire, tornando a quei giorni gloriosi in cui – ancora tenero studente – si cimentava nei suoi primi omicidi.

Sulle sue possenti spalle, i Reds hanno rapidamente scalato la montagna, e al momento del mio arrivo, fine primo quarto, erano già in vantaggio 18-19. Mi dicono (cioè, Tommy er Sorcio me l’ha detto, con un sonoro “scrivilo eh”) che Tommy er Sorcio ha messo una meravigliosa tripla per chiudere i primi 10’. Grande Tommy er Sorcio.

L’attenzione di Matteone er Piscina sulla panchina, oltre che in campo, (come faccia a fare entrambe le cose lo sa solo lui) ha dato quei piccoli accorgimenti che hanno fruttato tutto il vantaggio che i Reds hanno continuato a crearsi nel secondo quarto, conclusosi sul +5 Reds. Accorgimenti non solo a rimbalzo, vero cruccio del primo quarto (a quanto pare), ma anche in generale in difesa, con aiuti ben studiati e fatti coi tempi giusti.

Offensivamente i rossi di San Paolo sono riusciti ad allargare bene il gioco, prendendosi tutto il campo possibile per far muovere la difesa, creando spazio agli esterni e andando vicino a canestro. E vicino a canestro, oltre al solito Lucone, ci hanno pensato Francesco, detto Save (lui, e non solo lui, sa bene il perché) e Pierre (che nel secondo quarto ha preso un rimbalzo offensivo su un suo errore, condito dal successivo canestro e fallo che per poco non mi faceva fare invasione di campo dall’euforia). Le parabole di Francesco er Save hanno ricordato vagamente quelle di un certo Dirk. E proprio come quel tedescone lì, er Save è finito molto sul referto di gara, e se anche non si capisce bene quanti punti abbia fatto (ci sono due numeri 5, scarabocchi vari, firme e righe sparse ovunque, sfido chiunque a capirlo), sono certo che sia andato oltre la doppia cifra. Con lui e con Lucone (e Darietto che scalpita in tribuna), coach Piscina sta formando una coppia di lunghi veramente complementare e temibile, come non si vedeva dai bei tempi di Scolozzi (ancora in luna di miele, auguri).

Il terzo periodo si è infatti chiuso sul +7 rosso, e anche gli esterni col passare dei minuti hanno fatto bene il loro compito. Menzione speciale per Stambecco Necci e per Matteone er Piscina (finalmente sbloccati con dei canestri dal campo). È infatti stato quest’ultimo a dare la spallata decisiva agli avversari. E glie l’ha data nel momento giusto, quando la difesa di Casal Bertone ha tentato la zona in difesa. Piscina, però, ha castigato e il risultato è stata una vittoria netta e meritata: 64 a 51.

Mi sarebbe piaciuto dare l’MVP a Piscina, per quei 5 minuti – con doppia tripla a segno a inizio quarto periodo – ma anche oggi lo scettro non può che rimanere saldo nelle mani del capitano (19 punti). Inoltre vanno confermate tutte le impressioni positive del primo match: squadra ordinata, ampia, attenta e con le idee chiare, fisicamente pronta e sempre lucida nei momenti di difficoltà, in difesa e in attacco. Altri due punti, questa volta in trasferta, e che trasferta! Ma non bisogna montarsi la testa, continuare a lavorare e a lottare: lavoro e lotta, avanti Rossi!

Appuntamento a martedì prossimo sul campo di Primavalle!

CASAL BERTONE 51 – ALL REDS BASKET 64

Continue reading

Posted in L'Angolo der Barabba | Leave a comment

Canzoniere All Reds

La stagione sta per ricominciare. Mercoledì 22, alle 21:15 in via G. B. Pagano 50 (zona via Veneto: in trasferta ai quartieri alti), inizierà una nuova, gloriosa stagione di basket popolare. Saremo “in trasferta”, ma dovrà sembrare il nostro campo di casa. Vi aspettiamo tutti per gridare e cantare per gli All Reds.

A questo proposito, vi suggeriamo un utile ripasso.
Continue reading

Posted in General | Leave a comment

Giornata 2 – INTERRUPTUS

Hotel Marriott, bordo piscina, Panama City. Buongiorno a tutti. Scusate il ritardo, ma i bonifici internazionali hanno tempi molto lunghi, e non mi fidavo più di questi “All Reds” che vi piacciono tanto.

Dunque, rieccoci con le cronache amate da grandi e piccini. Dice «Ma sarai puntuale quest’anno?». O ancora: «Hai imparato a scrivere senza dire cazzate?». Oppure, la più importante: «Ma quest’anno almeno riuscirai a finire il campionato senza sparire a marzo?». La risposta, una e univoca, viene dal cuore: no, no e ancora NO. Diciannove milioni di volte no. Sorry.

Punteggio

Continue reading

Posted in L'Angolo der Barabba | Leave a comment

Siamo tornati!

Mercoledì 5 ottobre alle 21 gli All Reds Basket torneranno sul campo del St. Charles, via Oderisi da Gubbio 18 (zona piazzale della Radio). Se volete partecipare al nostro progetto vi aspettiamo al campo, anche solo per scambiare due chiacchiere.

Non preoccupatevi se ci vedrete volare sul campo, sarà merito (o colpa, a seconda delle prospettive) della preparazione atletica inflittaci da Jacopo, maestro di sport e di sadismo.

Daje Reds

Posted in Dove siamo, General | Leave a comment

ZONA ROSSA VOLUME 2

Ci siamo. I Reds stanno già sbuffando sul campo dell’ex Cinodromo per mettersi in forma in vista della nuova stagione, ma quest’anno si parte col botto: con una grande festa di sport e impegno. Siete pronti per la seconda edizione di Zona Rossa, il raduno nazionale del basket popolare? Noi sì.

header

 

Questa seconda edizione di Zona Rossa vorremmo dedicarla a un tema specifico (oltre, ovviamente, alla presentazione delle squadre che ancora non c’erano lo scorso anno): da squadre autorganizzate a realtà territoriali. Ovvero, come trasformare il nostro impegno in una risorsa per la cittadinanza, e reclamare pertanto gli spazi conseguenti. Il basket popolare è in una fase di passaggio da movimento pioneristico, il cui principale risultato era nella sua stessa esistenza, a fenomeno più diffuso, con squadre che nascono ogni anno. Ai fini ufficiali, però, le nostre squadre restano quello che erano nella fase precedente, ossia un gruppo di amici che decide di farsi una squadra amatoriale, e stop. Questo malgrado in questi anni tutti abbiamo – con risultati diversi – partecipato a campionati (in alcuni casi anche vincendoli), lavorato con i ragazzi e con i migranti, recuperato spazi abbandonati. Cosa distingue, cosa caratterizza una squadra “popolare” di Zona Rossa dalle tante esperienze, pure autogestite, con cui ci siamo confrontati in questi anni sui campi di mezza Italia? Chiaramente la natura politica dei nostri progetti, ovvio. Ma come farla trasparire? E come proporsi al meglio alle nostre città e ai nostri quartieri? Ne discuteremo domenica 11 in una (speriamo) partecipata assemblea.

Continue reading

Posted in Iniziative | Leave a comment

Giornata 6 – He got game

Dopo il gelo e le sveglie prese nelle ultime due partite, i Reds si presentano al campo di casa scoglionati, in pochi e con la sensazione che qualcosa, in questa stagione che si sperava di conferma, non stia funzionando per il meglio. Aggiungiamo le assenze di alcuni tra gli uomini simbolo, ed ecco che si comincia a temere il peggio.

Spoiler alert

Spoiler alert

Continue reading

Posted in General, L'Angolo der Barabba | Leave a comment

Giornate 4 e 5 – Basketball on ice

Dice: ti sei lamentato l’altra volta del riscaldamento troppo alto? E allora beccati questa. Prima una ignobile prestazione casalinga, fiacca, slegata e disputata su un campo di calcio saponato (39-56, il finale). Ma io non c’ero, ero a Verona a fare il Romeo. Ho tentato di mantenere un filo diretto con la squadra, ma poi la grappa di Amarone ha avuto il sopravvento, dalla seconda in poi i ricordi si fanno più nebulosi della piana di Villafranca dove avevo l’albergo.

Merda

Merda

Poi, due giorni dopo, Acilia. Ragazzi, il freddo di Acilia.

Merdaccia

Merdaccia

Continue reading

Posted in L'Angolo der Barabba | Leave a comment

Giornata 3 – Buzzer beater

Segnano due liberi, meno uno. Cronometro che corre. 5, 4, 3… Tiro. Stop. Torniamo indietro, e scopriamo dove siamo, e cosa sta succedendo.

WARNING: la partita era il 21 dicembre, ma sto scrivendo queste parole nel languore postnatalizio. Anche muovere le dita sulla tastiera è uno sforzo agonistico enorme, paragonabile – in condizioni normali – a sedici suicidi consecutivi saltellando su un piede.

E 'nnamo

E ‘nnamo

Continue reading

Posted in L'Angolo der Barabba | Leave a comment